PNP 2018/19 | Accademia della Follia

Domenica 16 Dicembre 2018 | ore 17.00
presso Beatnik Zerobeat
via Montale 6/A – San Benedetto Po (MN)

Proiezione del film “Accademia della follia”
talk con Claudio Misculin

Claudio Misculin, attraverso alcuni estratti video presenterà il metodo di lavoro dell’Accademia della Follia che si basa sull’introspezione fisica il che non significa “palestrarsi” ma partire dal corpo per studiare il personaggio e farlo arrivare credibile in scena. Nella convinzione che il corpo sia il tabernacolo di tutte le contraddizioni ”Noi spendiamo molto tempo ed energie nell’esercizio fisico perché ormai sappiamo che questo, quantomeno immediatamente, allontana molti tipi di paure, ossessioni e patologie varie. Se perseguito con un minimo di convinzione e tenacia può spesso risolvere alcuni nodi comportamentali ed esistenziali”.
L’Accademia della Follia da sempre ha una presunzione spesso concretata di essere all’altezza, o migliori, di compagnie teatrali professioniste.

Nella convinzione che il matto è il migliore materiale umano per essere arte, ed in particolar modo, Teatro.

Eccesso. Il palcoscenico è il luogo deputato all’eccesso. Il matto è tale perché eccede: nell’urlare la propria rabbia e disperazione, ma anche nel gesto quotidiano, ed anche nel silenzio, nell’ assentarsi da sé stesso, e cede. Abbiamo quindi due situazioni esistenziali in cui il comune denominatore è l’eccesso. Ed allora usiamola questa cifra comune!

– – –

Accademia della Follia è un gruppo di matti che fa teatro professionale, cioè un gruppo di persone che ha un obiettivo concreto e spendibile, e gli strumenti necessari per raggiungere l’obiettivo che in questo caso è lo spettacolo. A tutt’oggi il clan è composto da 4 veterani, 4 matt-attori nuovi e due operatori. Ma i componenti cambiano in continuazione e questo non per esigenze teatrali, ma per motivi legati al percorso riabilitativo concordato con il CSM di appartenenza e dallo psichiatra di riferimento. “Noi infatti siamo comunque innanzitutto un laboratorio di artigianato teatrale.”

– – –

“L’Accademia della Follia”
Un film di Anush Hamzehian
durata 52 min. – Francia (2015)

sceneggiatura | Anush Hamzehian
fotografia | Flavio Nani
musica | Johnny Mox
suono | Andrea Blasetig
cast | Claudio Misculin, attori de l’Accademia della Follia
genere | Documentario
produzione | Point du Jour
distribuzione | France 3 Corse ViaStella

– – –

INFO e PRENOTAZIONI
pubblicononprivato@gmail.com
per eventi BEATNIK • 3892374564

cassa aperta 1 ora prima dell’evento, ritiro biglietti prenotati 15 minuti prima dell’inizio dello spettacolo
*prenotazione obbligatoria anche per abbonati e possessori CARD Spettatori Mobili

BIGLIETTI
intero 8€ • ridotto* 5€

*ridotto: under25, scuole di teatro, Spettatori Mobili

PNP Pubblico Non Privato • Spettatori Mobili è un progetto di | Teatro Magro e BEATnik Zero Beat Soc Coop
con il contributo di | Fondazione Cariplo, Comune di Mantova, Comune di San Benedetto Po, Fondazione Banca Agricola Mantovana
con il patrocinio di | Provincia di Mantova Pagina Ufficiale
sponsor | Pizzeria Croce Bianca, Global Informatica,
sponsor tecnici | B&B Casanonni Borgoangeli, Ristorante Giallozucca
in collaborazione con | Pantacon, Associazione Etre, Consorzio Oltrepò Mantovano
grazie a | Fondazione Mantova Capitale Europea dello Spettacolo, Cooperativa Charta, Cooperativa Alkémica, Ars Creazione e Spettacolo, Fondazione Palazzo Te, Liceo Classico e Linguistico Virgilio, Enaip Mantova, Istituto Agrario Strozzi, Segni New Generations Festival, Liceo Scientifico Manzoni di Suzzara, Legacoop Lombardia, Legacoop Nazionale, Cinema del Carbone, RUM-Rianimazione Urbana, Camera di Commercio, Arci Mantova, Associazione distretto Culturale Le Regge dei Gonzaga, CHV di Suzzara, Spavaldi.

www.teatromagro.com
www.zerobeat.it

Condividi :

Altri Articoli